TECNICA E METODOLOGIA 

La definizione di “Sistema” in ambito scientifico è rivolta a qualsiasi oggetto di studio costituito da diversi elementi reciprocamente interconnessi e interagenti tra loro. La modificazione e la funzionalità di tali elementi si ripercuote obbligatoriamente su altri elementi e sulla totalità del sistema “uomo”.  Alla base dell’approccio Sistemico adottato dalla nostra Scuola di Osteopatia c’è lo studio delle disfunzioni biomeccaniche che consente di comprendere l’organizzazione di tali disfunzioni, prendendo in considerazione le inter- e intra- relazioni esistenti tra i vari apparati e sistemi, contrariamente a quanto succede con l’approccio analitico. Visione sistemica secondo la nostra Scuola significa inserire lo studio del disequilibrio biomeccanico in un contesto più ampio.  La metodologia e le tecniche apprese durante i seminari consentiranno  di individuare e trattare tutte le disfunzioni biomeccaniche e viscerali. Il processo logico di valutazione  conduce alla disfunzione primaria che causa compensazioni biomeccaniche; queste compensazioni evolvono in disfunzioni secondarie, che danno origine al disequilibrio posturo-cinetico e alle varie sintomatologie dolorose. Questo approccio metodologico al paziente è riproducibile e quindi non operatore dipendente. Applicando il ragionamento logico appreso l’allievo sarà in grado di effettuare valutazioni e trattamenti efficaci.

DIDATTICA 
  • Lezioni frontali teoriche intervallate da ampie e accurate sessioni pratiche con discussioni di casi clinici reali.
    Il docente nelle sessioni pratiche è affiancato da tutor per seguire correttamente gli allievi.
  • Il programma è articolato in seminari monotematici. Al termine di ogni stage l’allievo sarà in grado di applicare le tecniche apprese.
  • La pratica, effettuata su lettini appositi permette all’allievo di acquisire una gestualità precisa ed efficace.
  • Le nozioni di anatomia funzionale, di cinesiologia, di embriologia  saranno proposte in modalità FAD: saranno forniti testi di studio universitari esaustivi e funzionali all’apprendimento di quanto necessario per affrontare ogni singolo modulo. I vari argomenti saranno indicati di volta in volta dai docenti, lasciando così spazio in aula per le FONDAMENTALI SESSIONI PRATICHE