TECNICA E METODOLOGIA B.F.D.®

La tecnica e la metodologia BFD consentono di individuare e trattare tutte le disfunzioni biomeccaniche e viscerali.
Il processo logico di analisi dei vari schemi disfunzionali (METODOLOGIA) conduce alla disfunzione primaria che causa compensazioni biomeccaniche, le quali evolvono in disfunzioni secondarie dando origine al disequilibrio posturo-cinetico e alle sintomatologie dolorose.
Questa metodologia è riproducibile e quindi non operatore dipendente: applicando il ragionamento logico appreso l’allievo sarà in grado di effettuare valutazioni e trattamenti efficaci

DIDATTICA B.F.D.®

Lezioni frontali teoriche intervallate da ampie e accurate sessioni pratiche Discussioni di casi clinici reali.
Il docente nelle sessioni pratiche è sempre affiancato da monitori in modo che ognuno potrà essere seguito e corretto nel migliore dei modi
Il programma è articolato in seminari monotematici tenuti da qualificati professionisti: al termine di ciascuno di questi l’allievo sarà in grado di esercitare in studio ciò che apprende in ogni stage
La pratica è effettuata su lettini appositi elettrici o pneumatici permettendo all’allievo una gestualità e una efficacia nel movimento precisa
Le nozioni di anatomia funzionale, di cinesiologia  di embriologia  saranno acquisite in FAD; saranno forniti testi di studio universitari esaustivi e funzionali all’apprendimento di quanto necessario per affrontare ogni singolo modulo. I vari argomenti saranno indicati di volta in volta dai docenti, lasciando così spazio in aula per le FONDAMENTALI SESSIONI PRATICHE